JMSN Live @ Babylon 23 ottobre 2016

Verdena live a Babylon

Mark Ronson @ Babylon

Archive live @ Babylon - 15 marzo 2015


Babylon a Radio City Milano - 14.03.2015

Il progetto

Dentro Babylon bruciano tutti i generi musicali, seguono la forma dell'onda, e si modellano sui giorni e sull'umore. La curiosità di una ricerca 2.0 che si dipana fra etichette, giornali, blog, strade e, soprattutto persone.
Tutti portano la propria roba dentro Babylon, con l'ambizione di arrivare in alto, e stare bene.
Carlo Pastore ci guida nella Babilonia dei dischi raccontati traccia dopo traccia, i live delle migliori band, miniparty e top5 dei migliori djs.

Credits:

Con Carlo Pastore. Scritto da Carlo Pastore e Gianluca Quagliano. Resident DJ: Elisa Bee. A cura di Renzo Ceresa e Lorenzo Lucidi. - See more at: http://www.babylon.rai.it/dl/portaleRadio/Programmi/Page-b98ebab2-87d4-4a50-aa3a-4c1ab1dfd8b2.html?refresh_ce#sthash.qe3vHbA3.dpuf
Dentro Babylon bruciano tutti i generi musicali, seguono la forma dell'onda, e si modellano sui giorni e sull'umore. La curiosità di una ricerca 2.0 che si dipana fra etichette, giornali, blog, strade e, soprattutto persone.
Tutti portano la propria roba dentro Babylon, con l'ambizione di arrivare in alto, e stare bene.
Carlo Pastore ci guida nella Babilonia dei dischi raccontati traccia dopo traccia, i live delle migliori band, miniparty e top5 dei migliori djs.

Credits:

Con Carlo Pastore. Scritto da Carlo Pastore e Gianluca Quagliano. Resident DJ: Elisa Bee. A cura di Renzo Ceresa e Lorenzo Lucidi. - See more at: http://www.babylon.rai.it/dl/portaleRadio/Programmi/Page-b98ebab2-87d4-4a50-aa3a-4c1ab1dfd8b2.html?refresh_ce#sthash.qe3vHbA3.dpuf
I suoni della contemporaneità firmati Carlo Pastore, in onda  il sabato e la domenica, dalle 21 alle 22.30

Babylon è un programma musicale puro che seleziona musica internazionale, novità freschissime, ospiti live e approfondimenti di taglio: ispirato al modello BBC per cui abbondare in canzoni è meglio che annoiare in chiacchiere, ha come missione fornire lo spaccato più contemporaneo dello stato della musica al giorno d'oggi. Con ritmo ed entusiasmo. A officiare il rito laico e assolutamente festoso di Rai Radio2 non un sacerdote ma un Pastore, Carlo.

Il nome Babylon deriva da una delle parole più utilizzate nella musica caraibica (grazie a Bob Marley poi divenuta d'uso comune anche in altri generi). Se per la storia Babilonia è una città dell'antica Mesopotamia, in senso biblico e metaforico Babylon è il sistema, il male assoluto, tutto ciò che è negativo negli uomini. E infatti Babylon brucia. Con lei bruciano tutti i generi musicali, seguono la forma dell'onda, e si modellano sui giorni e sull'umore. La curiosità di una ricerca 2.0 che si dipana fra etichette, giornali, blog, strade e, soprattutto persone.

  LIVE MUSIC

 Uno dei momenti più piacevoli dello show sono le session dall'auditorio M degli studi di Corso Sempione. Ospiti italiani e internazionali. fra i più importanti ricordiamo la popstar Lana del Rey, che scelse Babylon come unico programma radio per un esclusivo e intimo concerto; rock britannico con i Beady Eye di Liam Gallagher, Vaccines o Miles Kane; meraviglie del pop come John Grant e Joan As Policewoman; esclusive assolute del rap italiano – fenomeno che Babylon ha anticipato e raccontato da dentro – con il primo live acustico in assoluto di Ghemon, Club Dogo o un all star ad accompagnare il produttore Fritz Da Cat; concerti di italiani oggi seguitissimi ma all'epoca emergenti come i nuovi cantautori Le Luci Della Centrale Elettrica e Brunori SAS, o il duo M+A, che sono diventati quest'anno la prima e unica band ad avere suonato allo storico festival inglese di Glastonbury.

 ESCLUSIVE E SPECIALI

 Ci sono occasioni in cui tre minuti di canzone non basta, e servono mezz'ore da dedicare a monumenti viventi della musica. Babylon è casa di speciali esclusivi: dai padrini del hip hop newyorkese Wu Tang Clan, che si sono raccontati attraverso le parole di Ghostface Killah e Raekwon; fino ai nuovi fenomeni inglesi King Krule e Kasabian. I Mogwai, la più grande band scozzese, hanno scelto Babylon per suonare – in esclusiva mondiale – tutto il loro nuovo album “Rave Tapes”. Radio d'altri tempi.  Caratteristica di tutti questi speciali: sono gli stessi protagonisti a raccontare le proprie storie.

    PRIMA DI TUTTI

Se c'è una caratteristica di Babylon,  è la capacità di stare sul pezzo. Fenomeni assoluti del pop come Jake Bugg, Lorde, Azealia Banks, Chet Faker e Flume sono passati da Babylon prima di raggiungere il successo planetario.

CREDITS: Di e con Carlo Pastore. Scritto con Gianluca Quagliano. Regia di Marta Blumi Tripodi. Resident DJ: Elisa Bee. A cura di Renzo Ceresa. 

Rai.it

Siti Rai online: 847